Clima e Meteo a Cuba: quando visitare Cuba

Qual è il periodo migliore per visitare Cuba?

Non ci sono dubbi, il periodo migliore per visitare Cuba è quello che va da novembre ad aprile quando il clima è caldo e secco. Da maggio ad ottobre le temperature restano elevate ma potete trovare piogge o anche fenomeni atmosferici più importanti.

clima cuba quando andare

Il clima e le temperature a Cuba

Per quanto riguarda le precipitazioni, sono i mesi estivi che risentono maggiormente di questo aspetto, essendo interessati da rovesci abbondanti e di forte intensità, mentre il periodo invernale ne è quasi completamente privo, nonostante registri temperature abbastanza elevate. Infatti, nel mese di marzo, la massima raggiunge i 27-28°C., mentre la minima i 20°C. circa.

Le giornate invernali sono comunque lunghe, dal momento che a dicembre le ore di luce sono 11, soltanto due in meno del mese di giugno. La temperatura dell’acqua del mare, grazie alla presenza della vicina corrente del Golfo, è compresa tra i 26° d’inverno e i 28-30° del periodo estivo.

Passando invece ai mesi primaverili ed estivi, le temperature si attestano tra i 20° e i 30°, per poi salire leggermente con un tasso di umidità altissimo, che contribuisce a rendere il caldo decisamente più opprimente.

Un caso più che lampante è offerto ad esempio dal mese di giugno, che con i suoi 31°C di temperatura massima, 23°C di temperatura minima, e tasso di umidità elevato, inizia a trasformare il clima in caldo afoso. Insieme ad ottobre è uno dei mesi più piovosi dell’anno con circa 11 giorni di pioggia al mese. La durata del giorno è di circa 13-14 ore di sole quotidiane.

Nella stagione estiva inoltre, è più frequente trovarsi di fronte a qualche tempesta di origine oceanica, come pure nella stagione umida, in particolare fra settembre ed ottobre, dove si possono verificare gli uragani, sistemi depressionari molto profondi, di estensione variabile tra i 150 e i 600 km di diametro, che riescono a provocare veri e propri disastri, sviluppando venti di straordinaria intensità (fino a 300 km/h), e piogge torrenziali capaci di causare terrificanti inondazioni, procurando di conseguenza gravi problemi alla popolazione cubana.